Mix di mirtilli rossi e blu
Mix di mirtilli rossi e blu | Eurocompany srl

Ingredienti:

mirtilli, zucchero 42%. Olio di girasole, olio di vinaccioli, correttore di acidità, acido citrico, conservante: sorbato di potassio.

 

 Dichiarazione nutrizionale:

 

 

 Valori medi per 100g

 Energia  1392 kJ 328 kcal
 Grassi  0,3 g
 di cui acidi grassi saturi  0,0 g 
 Carboidrati  79,2 g
 di cui zuccheri  64,8 g
 Fibre  3,1 g
Proteine  0,5 g
 Sale  0,01 g 

 

 Frutti dalle antiche origini, pregiata fonte di fibre


Il mirtillo rosso americano o cranberry (Vaccinium macrocarpon, Ait.) è una piantasempreverde di origine americana dall’aspetto di cespuglio legnoso che può raggiungere un’altezza di 20 cm ed una larghezza di anche 2 metri. La pianta trova ambiente ottimale in aree umide e palustri.


Il frutto ha una forte componente acida che contrasta gradevolmente col sapore dolce della polpa.


La bacca viene coltivata per essere consumata fresca oppure congelata, essiccata o lavorata per ottenere composte e succhi. Il consumo come alimento è molto radicato negli Stati Uniti ed in Canada, dove è tradizionalmente il cibo nelle ricorrenze festive invernali, consumato come composta acida per la festa del ringraziamento.


I frutti e i prodotti derivati, oltre che a scopo alimentare, sono considerati tradizionalmente aventi attività farmacologiche, disinfettanti ed antiinfiammatorie, particolarmente attive per le infezioni alle basse vie urinarie.


- - -


Il bilberry (Vaccinium myrtillus L.) è un’arbusto a bassa crescita largamente diffuso nelle regioni temperate e subartiche del mondo, in suoli molto acidi e poveri di nutrimenti. I bilberries sono difficili da coltivare e molto spesso sono raccolti da piante selvatiche.


Il frutto è più piccolo ma con un gusto pieno.


I frutti possono essere consumati freschi o trasformati in marmellate, succhi di frutta o torte. In Finlandia molto famosa è la bilberry pie. In Irlanda, il frutto è conosciuto come Fraughan, ed è tradizionalmente raccolto l'ultima Domenica di luglio, nota come Fraughan Sunday.


Spesso il consumo di bilberry è stato associato ad un miglioramento della visione notturna; riguardo a ciò queste bacche vengono menzionate in una popolare storia della Seconda Guerra Mondiale in cui si riporta che i piloti della RAF consumassero marmellata di bilberry per affinare la vista nelle missioni notturne. Tale efficacia dei bilberries sulla visione notturna però non è stata finora comprovata.

 

Le analisi nutrizionali hanno messo in evidenza che 100 g di mix di mirtilli rossi e blu contengono:

-  3.1g di fibre alimentari;

- 0.284mg di manganese, pari al 14% dell’RDA (razione giornaliera raccomandata), che contribuisce al normale metabolismo energetico, al mantenimento di ossa normali e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.